Rio 2016: il Tatami è azzurro sopra Rio. Oro Basile, argento Giuffrida

Rio 2016: il Tatami è azzurro sopra Rio. Oro Basile, argento Giuffrida

Prospero Rigali
Agosto 8, 2016

L'azzurro non ha avuto alcun timore reverenziale nei confronti del suo avversario, è partito all'attacco consapevole dei propri mezzi e dopo poco più di un minuto si è preso la medaglia d'oro con un ippon che ha lasciato il suo avversario a terra nella disperazione. Ma l'Italia non si ferma qui: a breve infatti Odette Giuffrida e Fabio Basile proveranno a vincere l'oro nelle finali di judo femminile e maschile, mentre Daniele Garozzo andrà all'assalto della medaglia nella finale di fioretto.

"Emozioni che non hanno prezzo". Odette Giuffrida ha sconfitto invece Kraeh (GER) n. 13, Chitu (ROU) n. 2, Ma (CHN) n. 9 e ha ceduto lo scettro di campionessa olimpica soltanto alla n. 1 Majlinda Kelmendi, kossovara fortissima, per uno yuko. Una vittoria che purtroppo hanno potuto vedere in pochi, perché la RAI ha fatto un disservizio agli appassionati di judo, oscurando la diretta del match, nonostante tre canali a disposizione. In finale dovrà vedersela con un grande fenomeno: il campione del Mondo An Baul! Sotto i colpi di Basile sono caduti in ordine il tedesco Seidl, l'azero Shikhalizada, il mongolo Davaadorj, lo sloveno Gomboc ed infine il coreano.

E si sono commossi in tanti nel veder lottare e battersi questi due immensi talenti, entrambi classe 1994 che compiranno 22 anni in ottobre (il 7 Fabio, il 12 Odette). Come detto terzo agli Europei di Kazan, il ventunenne Basile ha svolto un duro lavoro prima di raggiungere un livello di maturità che gli permettesse di confrontarsi coi grandi della disciplina. "Mi ha dato una preparazione, con gli altri, ottimale". Hanno vinto subito, al primo colpo. Ovviamente la nostra speranza è che Basile possa proseguire fino a prendersi la medaglia d'oro...

ORE 15.40 Missione compiuta!