Rosaria Lentini uccisa a coltellate da compagno Nicola Piscitelli

Rosaria Lentini uccisa a coltellate da compagno Nicola Piscitelli

Prospera Giambalvo
Agosto 3, 2016

L'uomo si e' presentato questa mattina all'alba dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere in stato di agitazione e con un coltello ancora insanguinato.

Piscitelli, originario di Arienzo, nel Casertano, si è poi recato all'alba presso la Stazione Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere riferendo che poco prima, a seguito di una lite, aveva accoltellato la propria convivente. La donna era in posizione supina, all'interno di un sacco a pelo riversa sul terreno. Ai militari ha detto di aver ucciso Rosaria Lentini nel corso di una lite.

Due storie due tragedie, femminicidio è questo il capo d'accusa per questi uomini violenti che hanno ucciso le loro compagne.

Rosaria Lentini, catanese 59enne uccisa stamattina nel Casertano dal compagno, è stata colpita per ben 12 volte alla schiena. L'uomo, tuttavia, nella sua follia, è stato anche capace di prendere il corpo della donna e di nasconderlo in un sacco a pelo in un luogo isolato ma, in un secondo momento, ritornato in se, ha deciso di costituirsi. Rilievi e accertamenti sono ancora in corso, mentre Piscitelli è trattenuto in stato di fermo. La coppia si spostava abitualmente, infatti nella zona nessuno li conosceva.