Roma, Spalletti:

Roma, Spalletti: "Contro il Montreal dovremo comandare il gioco"

Minervino Buccola
Agosto 3, 2016

Radja Nainggolan è ormai sempre più dentro al progetto giallorosso: in attesa di un rinnovo di contratto - con adeguamento dello stipendio - che firmerà dopo l'estate, il belga ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di stanotte a Montreal contro l'Impact: "Io ho scelto di restare a Roma, l'esito del preliminare non mi farà cambiare idea".

L'AMICO VERMAELEN - Forse potrebbe raggiungerlo il difensore del Barcellona, suo amico e connazionale: "È un giocatore che ha già dimostrato tanto in carriera, uno che sta al Barça per forza ha fatto bene anche nelle stagioni precedenti".

La Roma si sposta in Canada.

"L'Interpretazione della sfida qui a Montreal va fatta sempre avendo la massima attenzione nel seguire la nostra traccia che abbiamo in mentre" ha detto Spalletti.

"L'obiettivo è sempre quello di comandare il gioco, ma per farlo bisogna dare sempre il massimo, sotto tutti i punti di vista".

LA TOURNEE NEGLI STATI UNITI E GLI IMPEGNI RAVVICINATI - "Si va a lavorare nella testa dei calciatori che devono fare fronte al cumulo di lavoro fatto negli allenamenti e nelle partite in queste settimane". I nostri avversari dei Montreal Impact hanno poi bei calciatori in rosa e qualcuno lo conosciamo bene come Donadel. Contro il Liverpool la squadra, nonostante abbia dimostrato qualche difficoltà in difesa, ha vinto e a Spalletti nel complesso è piaciuta: "Abbiamo fatto le scelte giuste quando ci si doveva alzare e abbassare come collettivo". Quella con i "reds" di ieri e' stata la prima prova importante, molte cose sono andate bene ma altre non sono state come ci si aspettava.