Via un furgone con 4 milioni in oro: si cerca un vigilantes

Via un furgone con 4 milioni in oro: si cerca un vigilantes

Aldobrando Tartaglia
Luglio 12, 2016

L'uomo avverte immediatamente i carabinieri che ritrovano il mezzo, poco lontano, in una strada sterrata.

Sembra che il furgone della Securpol stesse ultimando un giro per le aziende orafe della zona ed era probabilmente diretto a San Zeno, verso un magazzino. Secondo una prima ricostruzione ilfurgone, con a bordo due autisti, si è fermato, per far scendereuno di loro per finire il giro delle aziende. Non si esclude nessuna ipotesi, compresa quella di un rapimento. Dell'oro e della guardia giurata nessuna traccia, ma non sono stati rinvenuti né segni di effrazione né di scontri all'interno e intorno al furgone. Indagini serrate dei militari anche sul vigilantes sparito nel nulla.

Un portavalori carico di 50 kg di oro, dal valore di circa 4 milioni di euro, è sparito nei pressi di Badia al Pino, nel comune di Civitella in Valdichiana, centro della provincia di Arezzo. Immediato l'allarme ai carabinieri, che hanno recuperato il portavalori vuoto poco lontano.

La persona di cui si sono perse le tracce è un napoletano, il 60enne Antonio di Stazio, da anni residente ad Arezzo. L'ipotesi più accreditata è che l'oro presente a bordo sia stato trasferito in un altro mezzo.