Facebook aggiorna nuovamente il News Feed

Facebook aggiorna nuovamente il News Feed

Saba Mula
Luglio 1, 2016

Insieme a chi guadagna c'è anche chi perde: gli editori, ammette Facebook, potrebbero vedere un calo dell'audience. Gli utenti vorrebbero una sezione Notizie più "smart". Secondo l'esempio di Adam Mosseri di Facebook: "Se tendi a mettere 'mi piace' alle foto di tua sorella, inizieremo a spingere i suoi contenuti in cima al flusso in modo tale che tu non possa perderti cosa ha pubblicato mentre non eri connesso". Storie segnalate. Storie che si ha un interesse a 'gonfiare'. "L'obiettivo della News Feed è quello di mostrare alla gente le storie che sono più rilevanti per loro". Le sue priorità, secondo Mosseri, sono due - informare e intrattenere - e i pilastri che lo governano sono cinque: amici e famiglia hanno la priorità, è una piattaforma per tutte le idee, non dovrebbe contenere fake, spam o sensazionalismo, il controllo dev'essere dell'utente e la piattaforma deve evolversi nel tempo. Lo facciamo non solo perché crediamo sia la cosa giusta, ma anche perché è un bene per il nostro business. Come annunciato da Menlo Park, la novità riguarderà una serie di modifiche all'algoritmo delle news, al fine di favorire e promuovere maggiormente i contenuti postati da amici e parenti, per non disperdere nel mare di post in bacheca gli aggiornamenti delle persone più care. La risposta dovrebbe essere il tuo News Feed.

Facebook antepone dunque le persone al suo stesso profitto? Quando sarà introdotto nelle prossime settimane, il nuovo algoritmo mostrerà più cose pubblicate dagli amici, e meno cose pubblicate dagli editori o pagine che si seguono. "È soggettivo, personale e unico, e definisce lo spirito di ciò che vogliamo raggiungere".

Il vice presidente della News Feed spiega in un lungo post quali cambiamenti hanno deciso di adottare sulle bacheche di tutto il mondo. "Sarà maggiore invece nel caso di traffico proveniente direttamente dalla tua pagina".