Sorpresa incredibile: la terra ha una seconda luna!

Sorpresa incredibile: la terra ha una seconda luna!

Saba Mula
Giugno 19, 2016

"La scoperta di certo non ci stupisce - ha aggiunto l'esperto - e dimostra da un lato quanto lo spazio 'vuoto' sia in realtà molto più pieno di quanto si pensi, dall'altro di quanto sia fondamentale potenziare le reti di scoperta e monitoraggio degli asteroidi potenzialmente pericolo per la Terra", entrambi obiettivi dell'Asteroid Day, la Giornata mondiale dedicata agli asteroidi in programma il 30 giugno e organizzata per sensibilizzare il grande pubblico a questi affascinanti temi.

Si chiama 2016 HO3 ed è un piccolo asteroide che orbita intorno alla Terra, ma è troppo lontano dal nostro Pianeta per essere considerato un vero e proprio satellite.

I calcoli indicano che l'asteroide 2016 HO3 si è comportato stabilmente quale quasi-satellite della Terra per quasi un secolo, e continuerà a seguire questo modello come compagno della Terra per i secoli a venire. La sua orbita attorno alla Terra è un po' inclinata e oscilla rispetto all'asse di rotazione terrestre col passare degli anni.

Durante il suo percorso attorno al Sole, il piccolo asteroide trascorre circa metà del tempo più vicino al Sole della Terra, dopodiché si ritrova oltre il nostro Pianeta: tutto questo viaggiando sempre ad una distanza minima da noi di circa 15 milioni di chilometri, che è decisamente sufficiente per non costituire una minaccia. È il Sole, invece, ad avere un peso notevole sull'orbita di 2016 HO3. Si ignorano ancora le sue dimensioni precise ma si sa che dovrebbero oscillare tra i 40 e i 100 metri di diametro.

L'asteroide è stato individuato il 27 aprile dal telescopio del sistema Pan-STARRS situato a Haleakala, nelle isole Hawaii.