Casa: nel 2016 sospese rate mutui per oltre 3 mld

Casa: nel 2016 sospese rate mutui per oltre 3 mld

Bruto Chiappetta
Giugno 8, 2016

"Il settore edilizio è un volano di crescita estremamente potente", ha detto il ministro Pier Carlo Padoan illustrando le misure messe in campo dal governo in questi ultimi due anni.

Nei primi tre mesi del 2016 le compravendite immobiliari sono cresciute del 17,3% rispetto allo stesso periodo del 2015; particolarmente positivo il dato relativo al residenziale, che ha segnato un aumento del 20,6%. Le detrazioni fiscali a favore della casa nella dichiarazione dei redditi del 2015 sono ammontate a 5,8 miliardi di euro e hanno riguardato 11 milioni di beneficiari.

Complessivamente 2,8 milioni di persone fisiche hanno speso circa 16 miliardi per la ristrutturazione edilizia, 455.800 persone hanno speso 3,3 miliardi circa per la riqualificazione energetica, 225.254 persone hanno speso circa 1 miliardo per l'arredo di immobili ristrutturati. Sono i dati emersi nel corso del seminario 'Fare casa' organizzato dal ministero dell'Economia per fare il punto su tutte le misure a sostegno del credito e di agevolazione fiscale per l'abitare delle famiglie italiane. L'investimento sul proprio bene primario è certificato dagli interventi di ristrutturazione o riqualificazione energetica, che grazie agli ecobonus sono sensibili. Nel 2015, riportano i dati della Banca d'Italia, le nuove erogazioni sono sostanzialmente raddoppiate rispetto al 2014, passando da 31,8 miliardi a 62,1 miliardi (+95,3 per cento). Infine, 1,4 milioni di persone fisiche hanno ricevuto 378 milioni di euro in detrazioni per canoni di locazione. "L'azione del Governo - ha assicurato il ministro - proseguirà" con l'obiettivo di favorire il "sostegno alle famiglie, la ripresa del settore edilizio e della filiera produttiva del settore casa, il moltiplicarsi delle opportunità di accesso al credito".(ANSA). Il fondo registra inoltre un trend positivo con una media di mille domande al mese negli ultimi mesi, 1.167 solo a maggio 2016. Anche il Fondo di solidarietà per la sospensione (fino a 18 mesi) delle rate dei mutui prima casa a chi si trova in temporanea difficoltà è uno strumento di supporto ai cittadini che viene molto utilizzato in caso di perdita del lavoro.

Padoan ritiene anche che i contribuenti italiani si accorgeranno del beneficio di non dover pagare la scadenza della Tasi, la tassa sui servizi che è stata abolita dal governo Renzi.